Archivi categoria: Senza categoria

Avviso n. 1

A seguito dello scioglimento degli organi ordinari amministrativi consortili con Decreto del Presidente della Giunta Regionale della Campania n. 1/2017 è stato nominato il Commissario Straordinario del Consorzio con specifico mandato di provvedere entro 180 giorni dalla data di insediamento alla convocazione dell’assemblea dei consorziati per le elezioni del nuovo Consiglio dei delegati.

Con deliberazione n. 1CM/2017 è stata disposta la revoca della deliberazione n. 32/C del 21.11.2016 nella parte che prevedeva la convocazione dell’assemblea dei consorziati per il 26.02.2017.

Piano di Classifica

II Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno, costituito con Decreto del Presidente della Repubblica 23.2.1952, registrato alla Corte dei Conti in data 31.03.1952, registro n.6 Agr. E Fr. Foglio n.92, è retto dalle leggi e regolamenti in vigore applicabili ai Consorzi di Bonifica. Esso, ai sensi dell’art.59 del R.D. 13.02.1933 n.215 e dell’art. 16 della L.R. 25.02.2003 n.4, ha personalità giuridica pubblica e rientra nell’ambito degli enti pubblici economici.

II comprensorio del Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno risulta dalla aggregazione dei Consorzi elementari, per effetto della loro fusione in forza del D.P.R. 23.11.1952 nonchè dalle aggregazioni del sottobacino di Licola e Varcaturo e del bacino del Savone-Rio Lanzi,   disposto rispettivamente con D.P.R. 16.10.1954, n. 2541  e D.P.R. 11.03.1965, n.   713, dagli arnpliamenti in sinistra e destra Volturno, di cui al D.P.G.R.  n. 2676 del 6 giugno 1975 e, per ultimo, dal riordino dei comprensori di bonifica e dei corrispondenti perimetri consortili in Campania disposto, ai sensi dell’art. 34 della legge regionale 25 febbraio 2003 n. 4, con D.F.G.R. n.764 del 13 novembre 2003 pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Campania n.58del 9 dicembre 2003. Con successivo provvedimento deliberativo della Giunta Regionale n.025 del 4 luglio 2003 ad oggetto: “Soppressione del Consorzio di Bonifica degli stagni di Marcianise”, i territori del predetto Consorzio sono stati accorpati al Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno.

Con la ridetta legge regionale n.4 del 25 febbraio 2003, la Regione Campania al fine di un ordinato assetto del territorio e delle sue risorse ha inteso promuovere ed attuare, attraverso i Consorzi di bonifica, “la bonifica integrale quale attività pubblica permanente di conservazione, valorizzazione e tutela del territorio, di razionale utilizzazione delle risorse idriche per use agricolo e di salvaguardia dell’ambiente rurale”.

La cennata legge all’art.12, comma 1, statuisce che i proprietari di beni immobili che traggono benefici dalle opere pubbliche di bonifica contribuiscono alle spese di esercizio e manutenzione delle predette opere a norma del Regio Decreto 13 febbraio 1933, n.215, e della legge 25 luglio 1952, n.991. Il successive comma statuisce altresì che ciascun Consorzio predisponga “un piano di classifica per il riparto della contribuenza consortile che, in base a parametri ed elementi obbiettivi di individuazione e quantificazione dei benefici tratti dagli immobili, stabilisce gli indici di attribuzione dei contributi alle singole proprietà, i cui dati identificativi sono custoditi ed aggiornati nell’apposito catasto consortile. II Consorzio chiama a contribuire alle spese di bonifica tutti gli immobili che godono di un beneficio “idraulico” in rapporto causale con l’azione di bonifica consortile. 11 Piano di classifica degli immobili consortili stabilisce “coefficienti oggettivi” per mezzo dei quali sono stati compiutamente individuati i benefici derivanti agli immobili consorziati dall’attivita del Consorzio. Scopo della classifica e infatti ii riparto tra i proprietari degli immobili delle spese che ii Consorzio sostiene per la bonifica e che, per legge, sono posti a lore carico.

II Piano di Classifica 6 stato adottato con deliberazione del Commissario ad acts n. 29/CA del 28.05.1998 che ne ha fissato is decorrenza a partire dall’esercizio 1998, depositato presso la sale del Consorzio per gg.30 a decorrere dal 29.06.1998; del deposito e stata data notizia sul B.U.R.C. n. 38 del 29.06.1998 e la deliberazione commissariale ha ricevuto i1 visto di legittimità e di merito dalla Giunta Regionale Campania con deliberazione n.929/AC del 25.09.1998. 

Allegati

Piano di classifica vigente      Scarica

Determinazione del Beneficio di Scarico

Elaborato A – Relazione Illustrativa                Scarica

Elaborato B – Fascicolo delle Elaborazioni    Scarica

Statuto

Statuto

Il Consorzio generale di bonifica del bacino inferiore del Volturno, costituito con Decreto del Presidente della Repubblica 23.2.1952, registrato alla Corte dei Conti in data 31.3.1952, registro n. 6 Agr. e For., foglio n. 92, è retto dallo Statuto appresso indicato nonché dalle leggi e regolamenti in vigore applicabili ai Consorzi di bonifica.
Il Consorzio, ai sensi dell’art.59 del R.D. 13.2.1933, n. 215 e dell’art. 16 della L.R. 25.2.2003, n. 4, ha personalità giuridica pubblica e rientra nell’ambito degli enti pubblici economici.
Il Consorzio ha sede in Caserta.

Il  testo dello Statuto, adottato con provvedimento commissariale n. 614/AG del 20 maggio 2003, approvato, con modifiche, dalla Giunta regionale con deliberazione n. 0153/AC del 25 luglio 2003, ai sensi dell’art. 17, comma terzo, della legge regionale 25 febbraio 2003, n.4-, è stato adeguato con provvedimento commissariale n.914/AG del 05/03/2004, approvato dalla Giunta regionale con deliberazione n. 0103/AC del 23 aprile 2004 pubblicato sul B.U.R.C. n. 27 del 31 maggio 2004, per effetto del D.P.G.R.C. n.764 del 13 novembre 2003 pubblicato sul B.U.R.C. n. 58 del 9 dicembre 2003 nonché del provvedimento della terza Commissione consiliare di approvazione della deliberazione della G.R. n. 025 del 4 luglio 2003.

Ad esso sono state apportate le seguenti modifiche:
– Modifica art.12, Lettera E, Del. 2957 /AG / 2009
– Modifica art.7 e art. 11 – Del. 281/ADN/2010
– Reg.Elettorale Del. 3029/AG/2009
– Modifica Del. 92/ADN/2010
– Modifica Del. 335/ADN/2010
– Modifica Del. 392/ADN/2011
– Modifica Del. 444/ADN/2011
– Modifica Del. 485/ADN/2011

Statuto       Scarica